Grano tenero o frumento bianco

Il grano tenero e il grano duro appartengono a due specie vegetali di grano tenero diversi, entrambi sono delle Graminacee.

Il grano tenero ( Triticum Vulgare o Aestivum ) viene coltivato in Italia prevalentemente nel settentrione.

Il grano tenero si differenzia da grano duro anche in base alla forma del suo chicco o cariosside ( piuttosto tondeggiante, morbido, opaco e friabile). Si spezza facilmente, ha una buona estensibilità e un medio-basso tenacità. Da essa si ottiene la Farina Bianca, si ottengono granuli molto sottili destinati in parte alla produzione di: pane, dolci, pizza,pasta all’uovo e altri prodotti lievitanti.

Da questa varietà di grano in base alla raffinazione si ottengono le farine: 0,00,1,2 e integrali.

Il grano tenero ha un alto indice glicemico, ma presenta poche proteine al suo interno, di conseguenza assorbirà meno acqua.

L’altezza delle piante variano tra i 70/100 cm in funzione delle diverse Cultivar, le varietà agrarie delle specie Triticum Aestivum, al variare delle Cultivar varia anche la forma del chicco o cariosside, il suo contenuto in amido ed in proteine, ed il suo colore.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...