Farina di Grano duro

Sia il grano duro che il grano tenero appartengono allo stesso tipo di grano, entrambi sono coltivati in Italia. Appartengono alla famiglia dei graminacei. Il grano duro ( Triticum Durum ) viene coltivato nelle regioni del Meridione e nelle isole, viene piantato in autunno in zone argillose e poco umide e raccolto in primavera. La farina proveniente da essa si distingue da quella del grano tenero:

  1. Per la sua granulometria accentuata
  2. Per il suo colore ambrato
  3. Il suo chicco a una forma più allungata

E’ un cereale ricco di proteine e glutine, il grano duro al suo interno ha una elevata quantità di fibre, proprietà depurativa e saziante. Esso risulta essere più ricco di proteine e di caroteinoidi (lutenia e beta-carotene) rispetto al grano tenero, ma è notevole anche l’apporto di elementi minerali (potassio, ferro e fosforo) e di vitamine (Tianina e niacina). Inoltre è ricco di glutine ma privo di colesterolo, ha un basso contenuto di indice glicemico.

Può assorbire più acqua del grano tenero, oltre ad avere una maggior lavorabilità. La pasta fatta con il grano duro non scurisce nel tempo perché esso ha un basso tenore di ceneri al suo interno.

Si utilizza maggiormente per fare la pasta fatta in casa, ma viene impegnata anche per fare le focacce, il pane, la pizza e la dove tradizione vuole anche nei dolci. Questa farina è ottima per le panature, dona all’alimento avvolto da esso un croccantezza notevole.

IL grano duro si distingue in:

  • Semola integrale
  • Semola
  • Semola rimacinata

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...