Pane con farina di semola

“La farina di semola di grano duro, rispetto alle farine ottenute dal grano tenero, è più ricca in proteine e se scelta nella variante integrale è un alimento completo che mantiene intatte tutte le caratteristiche del chicco da cui viene ricavata. È quindi ricca in fibre, vitamine, sali minerali e tra l’altro ha un indice glicemico più basso grazie alla presenza al suo interno di carboidrati complessi.”
(https://www.greenme.it/mangiare/alimentazione-a-salute/24049-farina-di-semola-proprieta)

  • Tempo di realizzazione: 15 minuti più la lievitazione 3 ore circa
  • Livello di difficoltà: medio
  • Dosi:
  • Costo: basso

Ingredienti:
– 400 gr. farina di frumento 
– 100 gr. semola rimacinata 
– 200 ml+ 100 ml acqua fredda
– 5 gr. di lievito
– 5 gr. di sale 
– 10 gr. di zucchero 

Procedimento:
Sciogliamo il lievito nei primi 200 ml di acqua e aggiungiamola alla farina e allo zucchero.

Impastiamo con la planetaria, inserendo il gancio, fino a far assorbire bene l’acqua, quindi lasciamolo riposare per 2 minuti.

Azioniamo la planetaria nuovamente e aggiungiamo gradualmente la restante acqua gradualmente e il sale.

Lasciamo andare per 6 minuti, il tempo necessario affinché si formi la cosiddetta maglia glutinica.

Lasciamo riposare l’impasto per 30 minuti coperto con il canovaccio. 

Passati i 30 minuti, per dare forza all’impasto, andiamo a fare le pieghe: si prende l’impasto lo si stende e il lato rivolto verso di noi si porta al centro, mentre l’altro lato va a coprire il tutto.

Lasciamo riposare l’impasto in forno spento ma con la luce accesa (per dare un minimo di calore) per un’ora e mezza, sempre coperto con un canovaccio.

Attenti a non lavorare tra le correnti d’aria ed estratto l’impasto dal forno, spacchiamo l’impasto stesso facendo dei panetti da 650 gr. mentre, con il composto restante, faremo dei panini da 80 gr. ciascuno.

Fatti i panetti, li lavoriamo arrotolandoli (mani al centro del panetto per poi portarle all’esterno e muovendole avanti e indietro, fino a che i panetti non si siano ben allungati).

Li lasciamo riposare per un’ ora e mezza. 

Riscaldiamo il forno a 220°C con un contenitore pieno d’acqua per generare vapore, inforniamo per 20 minuti poi abbassiamo il forno a 200°c per altri 20 minuti togliendo il contenitore con l’acqua.

Togliamo dal forno il pane e lo lasciamo riposare sulla griglia; così facendo rimarrà croccante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...