Pici

Primo piatto tradizionale della Toscana e della provincia di Viterbo, dove vengono chiamati “umbrichelli”. La realizzazione di questi “spaghettoni” è molto facile e si compone di pochissimi semplici ingredienti. I pici si prestano ad essere conditi con una varietà praticamente infinita di sughi o salse.    

  • Tempo di realizzazione: 45 minuti
  • Livello di difficoltà: basso
  • Dosi: per 2 persone
  • Costo: basso

 Ingredienti:
– 250 gr. farina 00 
– 100 gr. di farina di grano duro o di semola  
– 175 gr. di acqua    
– 10 gr. di olio  
– 10 gr. di sale  

Procedimento:
Uniamo in un recipiente tutti gli ingredienti e impastiamo fino a quando non ci risulterà un composto omogeneo.
Occorreranno circa 10 minuti per l’impasto a mano, 5 se utilizziamo la planetaria munita di gancio.

Poniamo l’impasto in un contenitore e lasciamolo riposare riposare per 30 minuti coperto con una pellicola trasparente, a temperatura ambiente.
Passato il tempo di riposo andiamo a fare questo movimento (vedi clip qui sotto).

Mentre si lavorano i pici, l’impasto va sempre tenuto coperto, altrimenti si secca.

Una volta realizzati, i pici si possono conservare in frigo, coperti, per 3 giorni, oppure si possono congelare. Il mio suggerimento, però, visto il poco impegno che richiede la lavorazione, è quello prepararli sul momento e consumarli freschi. 

 

cropped-chef

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...