Risotto con primo sale e pistacchi

  • Tempo di realizzazione: 25 minuti
  • Livello di difficoltà: basso
  • costo: basso

Ingredienti:
riso carnaroli (una tazzina da caffè a persona)
pistacchi 
5 gr di  burro a persona
formaggio grattugiato un cucchiaio a persona 
brodo vegetale
una scorza di sedano
una carota
una cipolla 
primo sale
ghiaccio (solo se a vostra disposizione)

Procedimento:
Per prima cosa facciamo il brodo.
Tagliamo per lungo e poi a pezzettoni il sedano, la carota e la cipolla. Riscaldiamo l’olio nella pentola e aggiungiamo un ingrediente alla volta ( prima di mettere un altro ingrediente assicuriamoci che il precedente sia ben caramellato). Una volta fatto aggiungiamo il ghiaccio. 

NOTA 1: Perchè  mettiamo il ghiaccio ? Questo procedimento è molto importante se vogliamo dare al nostro brodo un buon profumo, perchè   aggiungendo in un composto caldo un altro freddo fa fuoriuscire tutti i profumi.
Tostiamo i pistacchi e aggiungiamo un po’ di brodo per farli bollire (5-6 minuti). Quando i pistacchi si sono ammorbiditi sono pronti per essere frullati con pochissimo brodo (assicuriamoci che diventino una crema). Teniamoli da parte.
 Andiamo a tostare il riso. 

NOTA 2: Come si tosta il riso? Mettiamo in una pentola poco olio, uno scalogno intero  oppure a pezzettini a chi piace. Il fuoco deve essere al minimo quando mettiamo il riso per evitare che si bruci (va maneggiato continuamente). Come vediamo se il riso è ben tostato?  Basta prendere un chicco in mano e sentire se scotta e vedere  se inizia a essere trasparente.
A questo punto togliamo lo scalogno se è intero, mettiamo il brodo e facciamo cuocere pian piano per 15/16 minuti aggiungendo gradualmente il brodo. Verso il decimo minuto di cottura aggiungiamo il pistacchio frullato.
Passati i 15-16 minuti lo togliamo dal fuoco e  mantechiamo con il burro e il formaggio grattugiato, giusto un cucchiaio, se risulta troppo denso possiamo versare un mestolino di brodo. Facciamo sciogliere il burro girando lentamente, copriamo con un canovaccio e facciamo riposare per due minuti. Nel frattempo tagliamo a dadini il “primo sale”  ( 7-8 per piatto), infine tritiamo grossolanamente il pistacchio.

NOTA 3: Il ghiaccio è molto utile anche per mantecare il riso,  mettendone uno o due cubetti al suo interno.

Impiattiamo: se mettiamo il riso in un piatto piano battiamoci  sotto la mano  per fa sì che il riso si sparga in modo regolare. Aggiungiamo il “primo sale” e il pistacchio tritato.  Infine se piace, un goccio di olio a crudo. 
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...