Fettuccine al cinghiale



  • Tempo di realizzazione: 1 giorno
  • Livello di difficoltà: basso

Ingredienti:
Per la pasta:
 Vedi ricetta pasta fatta in casa

Per la bagna:
10 bacche di ginepro
2 carote
1 cipolla bianca e una rossa
1 e 1/2 di sedano
4 foglie di alloro
2 rametti di rosmarino
5 bacche di pepe rosa 
1,5 lt di di vino rosso dei castelli o, se non basta, fino a completa copertura 
1 kg di cinghiale 

Per il sugo:
1 cipolla 
1/2 sedano 
1 carota
4 foglie di alloro
2 rametti di rosmarino 
cinghiale


Per la mantecatura:
20 gr di burro 
una manciata di parmigiano
una tazzina di brodo
 
Procedimento:
facciamo la bagna per il nostro cinghiale, mettiamo in una pentola l’olio q.b. e facciamo riscaldare, mettiamo le bacche di ginepro e il pepe rosa, le facciamo tostare per 3 minuti muovendo di continuo il composto, una volta fatto aggiungiamo le carote, il sedano e le cipolle tagliate grossolanamente, le facciamo imbrunire per 6-7 minuti girando di tanto in tanto, aggiungiamo il vino e facciamo cuocere per 10 minuti. Fuori dal fuoco aggiungiamo il rosmarino e l’alloro e  facciamo insaporire il tutto per una notte. Dopo di che mettiamo il cinghiale nel composto e lo lasciamo per un’altra nottata.
 
Facciamo scolare il cinghiale per una mezz’oretta, a questo punto è pronto per essere o macinato o tagliato a dadini, in base a come vogliamo la consistenza.
 
Per il sugo: Mettiamo in una padella l’olio, il sedano, la carota e la cipolla  tagliati a dadini e facciamo rosolare, aggiungiamo il cinghiale (due mestoli a persona) e facciamo cuocere aggiungendo un bicchiere di vino rosso, lasciamo sfumare, aggiungiamo il brodo e facciamo cuocere per un’oretta o fino a quando non sarà ben cotto. 
 
  Facciamo bollire una pentola d’acqua  con una manciata di sale grosso, appena raggiunge il bollore buttiamo la pasta e la facciamo cuocere per 5/6 minuti,
aggiungiamo la pasta nel cinghiale e la facciamo amalgamare con il burro, il parmigiano e una tazzina di brodo.
 
Consiglio: 
Facciamo sempre rosolare bene le bacche di ginepro o il pepe, cosi facendo andiamo a liberare nella padella tutti i sapori e i loro oli essenziali, che ci sono molto utili per il sapore finale del piatto.

 
Per chi volesse il sugo di cinghiale rosso basta aggiungere i pomodorini all’interno della pentola o padella con in cinghiale. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...